AGEVOLAZIONI DETRAZIONI CALDAIE

AGEVOLAZIONI DETRAZIONI CALDAIE - Gruppo Imar

La finanziaria ha stabilito di erogare agevolazioni per la sostituzione della caldaia. Le agevolazioni fiscali caldaia rientrano nel pacchetto energia, ovvero nella serie di interventi di efficienza energetica nell'edilizia intesa a ridurre le dispersioni termiche del 30-40% per conseguire risparmi energetici equivalenti a migliaia di tonnellate di petrolio l'anno). In particolare, sale al 55% la percentuale di detrazione fiscale per interventi alle caldaie che consentono di ridurre i consumi energetici per la climatizzazione invernale almeno del 20% rispetto ai valori di legge per i nuovi edifici

La detrazione caldaia del 55% è prevista per:
- interventi specifici su pareti e finestre
- installazione di  pannelli solari
- sostituzione di vecchie caldaie con caldaie ad alta efficienza energetica

le agevolazioni e detrazioni per la sostituzione della caldaia rappresentano un primo passo verso la conservazione dell'ambiente ed un uso più cosciente delle risorse.

Ottenere la detrazione: risposte alle domande più frequenti

Chi può beneficiare della detrazione?
- Persone fisiche
- Persone giuridiche
- Enti

A quali immobili fa riferimento la detrazione?
- Edifici esistenti, parti di edifici esistenti, unità immobiliari esistenti di qualsiasi categoria catastale
- Edifici in regola con i pagamenti ICI

Esiste una scadenza oltre la quale la detrazione non è più ottenibile?
- Per ora la detrazione è ottenibile solo per le spese sostenute e pagate entro il 31.12.07

E se dopo i lavori vendo l’edificio?
- Le detrazioni non utilizzate dal venditore spettano all’acquirente persona fisica per i rimanenti periodi d’imposta

Quali spese beneficiano della detrazione?
- Tutte le spese di materiali e prestazioni per realizzare a regola d’arte impianti solari termici, per produrre acqua calda sanitaria o integrati con il riscaldamento.
- Tutti i materiali, le prestazioni, le opere idrauliche e murarie necessarie ad installare una caldaia a condensazione. Oltre alla caldaia è inclusa la totale o parziale sostituzione dell’impianto esistente con interventi che possono riguardare: la rete di
distribuzione, i sistemi di trattamento dell’acqua, i dispositivi di controllo eregolazione ed i sistemi di emissione.
- Le prestazioni professionali per la redazione dei documenti richiesti per beneficiare della detrazione: attestato di certificazione o qualificazione energetica, allegato “E” ed asseverazione quando previsto.

Cosa devo fare per beneficiare della detrazione?
- Inviare, entro 60 gg dalla fine dei lavori, all’ENEA a mezzo raccomandata con ricevuta semplice (specificando come riferimento: finanziaria 2007 – riqualificazione energetica):
• Copia dell’attestato di certificazione energetica,
• Copia dell’attestato di qualificazione energetica;
• L’allegato “E”
I documenti di cui sopra sono redatti da tecnici abilitati (progettista termotecnico) e, dal 30.04.07, sarà possibile inviarli anche tramite il sito www.acs.enea.it, che rilascerà ricevuta informatica.
- Per le persone fisiche: pagare esclusivamente con bonifico bancario o postale riportante la causale del versamento, il codice fiscale del beneficiario della detrazione, p. iva o codice fiscale del soggetto che riceve il bonifico
- Per impianti con potenza nominale del focolare >= a 100 kW:
o Asseverazione di un tecnico abilitato che attesti la rispondenza
dell’intervento ai seguenti requisiti:
- Installazione di una caldaia a condensazione;
- Per gli impianti realizzati con temperature medie del fluido
termoconvettore > a 45°c adozione di regolazione di tipo modulante agente sulla portata di tutti i corpi scaldanti;
- Adozione di un bruciatore modulante;
- Regolazione climatica agente direttamente sul bruciatore;
- Installazione di pompa elettronica a giri variabili
- Per impianti con potenza nominale del focolare < a 100 kW:
• Certificazione del produttore della caldaia a condensazione attestante il rispetto dei seguenti requisiti:
- Installazione di una caldaia a condensazione;
- Per gli impianti realizzati con temperature medie del fluido
termoconvettore > a 45°c adozione di regolazione di tipo modulanteagente sulla portata di tutti i corpi scaldanti.

Produzione caldaie
La filosofia di Gruppo Imar è premiata dalle agevolazioni e detrazioni caldaia della finanziaria 2007